L’esposizione al fumo di tabacco è stata associata a ricoveri più frequenti nei bambini con anemia falciforme, ma gli studi precedenti non hanno quantificato l'esposizione con metodi oggettivi. Son ...


Gli esiti dei bambini con anemia emolitica congenita sottoposti a splenectomia totale o splenectomia parziale rimangono non sono ben definiti. Sono stati raccolti i dati di 100 bambini con anemia ...


Gli individui con anemia falciforme presentano un ritardo nelle traiettorie di crescita e misure di pressione sanguigna più basse degli individui senza anemia falciforme. Sono stati valutati i fattori ...


Una precedente analisi della coorte di neonati del Cooperative Study of Sickle Cell Disease ( CSSCD ) ha identificato elevata conta dei globuli bianchi, bassa emoglobina basale e dattilite nell’età co ...


Gli infarti cerebrali silenti sono la lesione neurologica più comune nei bambini con anemia falciforme e sono associati a recidiva di infarto ( ictus o infarto cerebrale silente ). È stata esaminata ...


È stata esaminata la relazione tra le differenze cliniche nei pazienti con anemia falciforme per comprendere i principali fattori responsabili della mortalità precoce. I dati di sopravvivenza sono s ...


Sono stati identificati i fattori di rischio per la cefalea e l’emicrania nei bambini con anemia falciforme ed stata esaminata l'ipotesi che uno o entrambi siano associati in maniera indipendente a in ...


Non esiste un consenso sull’affermazione che trasfusioni di sangue pre-operatorie apportino beneficio nei pazienti con anemia falciforme. È stato condotto uno studio multicentrico e randomizzato, ...


È stata analizzata la situazione immunologica di 61 pazienti con anemia di Fanconi con insufficienza midollare avanzata prima del trapianto di cellule staminali ematopoietiche, valutando il fenotipo d ...


L’obiettivo di uno studio è stato quello di verificare se l'anemia fosse associata a demenza incidente negli adulti anziani. Sono stati studiati 2.552 adulti anziani ( età media 76.1 anni, 38.9% neri, ...


I farmaci stimolanti l'eritropoiesi ( ESA ), riducono l'anemia nei pazienti affetti da tumore e potrebbero migliorare la loro qualità di vita, ma esistono problemi di sicurezza con questi farmaci.Per ...


Si ritiene empiricamente che la anemia emolitica autoimmune ( AIHA ) negativa al test dell’antiglobulina diretto ( DAT ) ( DAT- AIHA ) mostri le stesse condizioni cliniche della anemia emolitica autoi ...


I pazienti in emodialisi, ricoverati in ospedale, che ricevono dosi più elevate di farmaci stimolanti la eritropoiesi possono raggiungere livelli di emoglobina superiori al target prefissato, ma ciò n ...


I prolattinomi sono tumori ipofisari comuni che possono causare disfunzione gonadica e infertilità legata a iperprolattinemia. Gli agonisti della dopamina rappresentano il trattamento di prima linea i ...


Ricercatori della Medical University of Warsaw ( Polonia ) hanno valutato l'insorgenza delle infezioni sistemiche e respiratorie in una coorte di 123 bambini con grave anemia aplastica acquisita in te ...


La forma più comune di danno neurologico nella anemia falciforme è rappresentata dall’infarto cerebrale silente. Lo studio cross-sectional Silent Cerebral Infarct Multi-Center Clinical Trial è sta ...


Anche piccole dosi di immunoglobuline per via endovenosa ( IVIG ) possono causare una grave forma di anemia. Sono stati riportati 2 casi di anemia acuta in pazienti affetti da sindrome di Guillain- ...


Uno studio ha valutato l'impatto prognostico della anemia nei pazienti ambulatoriali con insufficienza cardiaca cronica che frequentano cliniche specializzate per lo scompenso cardiaco, in particolare ...



2000-2014© XAGENA srl - P.IVA: 04454930969 - REA: 1748680 - Tutti i diritti riservati - Disclaimer