ELN 2018
Ematobase.it
Xagena Mappa
Medical Meeting

Reticolocitosi e anemia sono associate a un aumentato rischio di morte e ictus in una coorte di neonati


Una precedente analisi della coorte di neonati del Cooperative Study of Sickle Cell Disease ( CSSCD ) ha identificato elevata conta dei globuli bianchi, bassa emoglobina basale e dattilite nell’età compresa tra 1 e 2 anni come marcatori di malattia grave.
Anche la reticolocitosi è stata associata a forma grave di malattia.

Sono stati ulteriormente analizzati i dati raccolti dai bambini iscritti nello studio CSSCD per il valore predittivo di tali indicatori per ictus e morte nel corso della vita.

Sono stati identificati 354 soggetti nella coorte CSSCD per i quali la conta assoluta dei reticolociti era stata misurata durante l'infanzia ( da 2 a 6 mesi di età ).

I neonati con più elevata conta assoluta dei reticolociti hanno presentato un significativo aumento del rischio di ictus o di morte durante l'infanzia; anche livelli inferiori di emoglobina hanno aumentato il rischio, ma in misura minore rispetto alla conta assoluta dei reticolociti.

I livelli di conta dei globuli bianchi e la dattilite non sono risultati predittivi di morte o ictus.

Questi dati suggeriscono che la reticolocitosi tra i neonati asintomatici affetti da anemia falciforme è associata a un aumentato rischio di mortalità o ictus durante l'infanzia. ( Xagena2014 )

Meier ER et al, Am J Hematol 2014;89:904-906

Emo2014 Neuro2014



Indietro